Portafrutta in ceramica dipinto a mano a riflesso

160,00

Portafrutta in ceramica dipinto a mano a riflesso

Ceramica italiana originale di GUALDO TADINO (Umbria) dipinta a mano.

Elegante portafrutta dipinta a mano a riflesso da i maestri di Gualdo Tadino , che vanta una storia secolare dell’arte della ceramica fatta artigianalmente.

Dimensioni: altezza =16,5 cm
diametro =32 cm
base= 15 cm

Per ricordare questo elemento, fare clic su “Preferiti”.

N.B Per il costo di trasporto al di fuori dell’Europa vi prego di contattarmi.

****Se desiderate un preventivo esatto sulla spedizione, o l’acquisto di più oggetti, Inserite un messaggio me e sarò felice di trovare la migliore tariffa. Tariffe di spedizione non includono assicurazione o rilevamento.****

Spediamo anche livello internazionale con preventivo diverso ad ogni nazione.

Grazie per aver visitato il mio negozio!!!

Add to Wishlist
Add to Wishlist

Descrizione

Portafrutta in ceramica dipinto a mano a riflesso

Ceramica italiana originale di GUALDO TADINO (Umbria) dipinta a mano.

Elegante portafrutta dipinta a mano a riflesso da i maestri di Gualdo Tadino , che vanta una storia secolare dell’arte della ceramica fatta artigianalmente.

Dimensioni: altezza =16,5 cm
diametro =32 cm
base= 15 cm

Per ricordare questo elemento, fare clic su “Preferiti”.

N.B Per il costo di trasporto al di fuori dell’Europa vi prego di contattarmi.

****Se desiderate un preventivo esatto sulla spedizione, o l’acquisto di più oggetti, Inserite un messaggio me e sarò felice di trovare la migliore tariffa. Tariffe di spedizione non includono assicurazione o rilevamento.****

Spediamo anche livello internazionale con preventivo diverso ad ogni nazione.

Grazie per aver visitato il mio negozio!!!

35

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 16.5 × 32 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Portafrutta in ceramica dipinto a mano a riflesso”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Have a Question? Submit it here!

*
*

*